Séraphine Louis


Séraphine Louis-Árbol de la Vida de - Luli.11 mlm 2013

 Séraphine Louis , nota come “Séraphine de Senlis” (1864-1942), è stata un pittrice francese in stile naif. Autodidatta, fu ispirato dalla sua fede religiosa e da vetrate chiesa e altra arte religiosa. L’intensità delle sue immagini, sia a colori e nei disegni replicative, sono a volte interpretata come un riflesso della sua propria psiche, camminando sul filo del rasoio tra l’estasi e la malattia mentale.
Séraphine Louis è nata a Arsy (Oise) il 3 settembre 1864. Suo padre era un operaio e la madre proveniva da uno sfondo farmworking. La madre di Séraphine morì quando la pittrice compì il suo primo compleanno, nel frattempo il padre si risposò, ma anch’esso morì prima che lei avesse sette anni, a quel punto.
Seraphine Louis -  Luli.11 mlm 2013Ha lavorato prima come una pastorella, ma, dal 1881, fu assunta come collaboratrice domestica presso il convento delle Suore della Provvidenza a Clermont (Oise). A partire dal 1901, è stata assunta come domestica per le famiglie della classe media nella città di Senlis .
Accanto al suo lavoro giornaliero, Séraphine dipinge la sera a lume di candela, in gran parte in isolamento segreto, fino a quando la sua notevole mole di lavoro fu scoperto nel 1912 dal tedesco collezionista d’arte Wilhelm Uhde .  A Senlis, Uhde vide una natura morta di mele a casa e del vicino era stupito di apprendere che Séraphine, la sua donna delle pulizie, era l’artista. Il suo sostegno era appena iniziato a sollevare gli orizzonti di Seraphine, quando fu costretto a lasciare la Francia nell’agosto del 1914, perché la guerra tra la Francia e la Germania aveva fatto di lui un estraneo sgradito a Senlis, tanto quanto era Séraphine, data la sua personalità eccentrica.
Passata la guerra ristabilirono unico contatto nel 1927, quando Uhde torna in Francia e risiede a Chantilly visitando una mostra di artisti locali a Senlis e vedendo l’opera di Séraphine, si rese conto che era sopravvissuta e la sua arte era fiorita. Sotto il patrocinio di Uhde, Séraphine inizia a dipingere tele di grandi dimensioni grandi come due metri di altezza, e a raggiungere la notorietà come il pittrice naif. Nel 1929, Uhde organizza una mostra, “Pittori del Sacro Cuore”, caratterizzando l’arte di Séraphine, lanciando la in un periodo di successo finanziario che essa non aveva mai conosciuto. Poi, nel 1930, con gli effetti della Grande Depressione distruggere le finanze dei suoi avventori, Uhde non avendo altra scelta se non smettere di comprare i suoi quadri.
Nel 1932, Séraphine viene ricoverata per “psicosi cronica” a Clermont s ‘(manicomio), dove la sua arte non trovò più sbocco. Séraphine Louis-Les frutta (1928-1929) Luli.11 mlm 2013
Sebbene Uhde riferì all’epoca che la Pittrice era morta nel 1934, altri affermano che Séraphine realmente visse fino al 1942 in un ospedale annesso a Villers-sous-Erquery , dove morì senza amici e sola. Venne sepolta in una fossa comune.
Uhde espose le sue opere nel 1932, alla mostra “The Modern Primitives” di Parigi, nel 1937-38 in una mostra dal titolo “The Popular Masters of Reality”, a Parigi, Zurigo e New York (al MoMA ) , nel 1942, presso i “Primitivi del secolo ventesimo” in mostra a Parigi, e, infine, nel 1945, in una mostra personale delle sue opere a Parigi.
Séraphine fu un artista consumata da una violenta voglia di creare … “Questa famosa necessità interna di cui Kandinskij parlava”, termini usati da Bertrand Lorquin, conservatore del Musée Maillol nella sua introduzione alla mostra “Séraphine Louis dite Séraphine de Senlis” presso il Musée Maillol di Parigi che si è svolta dal 1 ° ottobre 2008 al 18 maggio 2009.
I dipinti di Séraphine Louis sono esposti nel Musée Maillol di Parigi, il Musée d’art de Senlis , il museo d’arte naif di Nizza , e il Musée d’Art moderne Lille Métropole a Villeneuve d’Ascq .
Nel 2009, il francese biografico film di Séraphine del regista Martin Provost ha vinto sette premi César , tra cui miglior film e miglior attrice per Yolande Moreau che ha recitato nel ruolo del titolo. Il film esplora il rapporto tra Séraphine e Wilhelm Uhde , dal loro primo incontro nel 1912, fino alla morte di Séraphine. 

Serahphine Louis "Musée d'art et d'archéologie - L'arbre de Paradis (1928-30) - Luli.11 mlm 2013

 Sussurrato daLuli

About these ads

2 responses to “Séraphine Louis

  • Cristina

    Non conoscevo questa artista, quadri molto belli e caldi di emozioni. Grazie per avermela fatta conoscere.

  • domenico

    Bel film che ho visto questa notte su Rai 5. Considerando che era autodidatta, Seraphine si è dimostrata una bravissima artista. Grazie a chi ha trasmesso il film. Domenico Campagna artista

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 84 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: