Notte di San Lorenzo


notte di s. lorenzo 2008 - Luli.11 mlm 2008.
uesta notte è ,da tempi immemori,
dedicata al martirio di San Lorenzo,
dal III secolo sepolto nell’omonima basilica a Roma,
e le stelle cadenti sono le lacrime versate dal santo durante il suo supplizio,
che vagano eternamente nei cieli,
e scendono sulla terra solo il giorno in cui Lorenzo morì,
creando un’atmosfera magica e carica di speranza.
In questa notte, infatti,
si crede si possano avverare i desideri di tutti coloro che si soffermino a ricordare il dolore di San Lorenzo,
e ad ogni stella cadente si pronuncia la filastrocca:
“Stella, mia bella stella, desidero che…”, e si aspetta l’evento desiderato durante l’anno.
.
notte di s. lorenzo 2008- Via Lattea 2003 -Luli.11 mlm 2008
X AGOSTO  
San Lorenzo, io lo so perché tanto
di stelle per l’aria tranquilla
arde e cade, perché si gran pianto
nel concavo cielo sfavilla.
Ritornava una rondine al tetto:
l’uccisero: cadde tra i spini;
ella aveva nel becco un insetto:
la cena dei suoi rondinini.
Ora è là, come in croce, che tende
quel verme a quel cielo lontano;
e il suo nido è nell’ombra, che attende,
che pigola sempre più piano.
.
Anche un uomo tornava al suo nido:
l’uccisero: disse: Perdono;
e restò negli aperti occhi un grido:
portava due bambole in dono.
Ora là, nella casa romita,
lo aspettano, aspettano in vano:
egli immobile, attonito, addita
le bambole al cielo lontano.
E tu, Cielo, dall’alto dei mondi
sereni, infinito, immortale,
oh! d’un pianto di stelle lo inondi
quest’atomo opaco del Male!

 Giovanni Pascoli
..
notte di s. lorenzo 2008 -Luli.11 mlm 2008
.
Nella tradizione popolare, le stelle del 10 agosto sono anche chiamate fuochi di San Lorenzo, poiché ricordano le scintille provenienti dalla
graticola infuocata su cui fu ucciso il martire, poi volate in cielo.
Anche se in realtà San Lorenzo non morì bruciato, ma decapitato,
nell’immaginario popolare l’idea dei lapilli volati in cielo.

Sussurrato da Luli

3 thoughts on “Notte di San Lorenzo

  1. Quest\’anno non ne ho vista neanche una…peccato! Comunque la poesia mi fa tornare indietro nel tempo….l\’ ho recitata all\’esame di quinta elementare insieme ad un\’altra poesia di Pascoli "La mia sera"…mi piace molto il tuo spaces,tratti argomenti sempre molto interessanti! Un bacione, buon proseguimento di estate.  Stefania 

  2. Sai, neanche a me è successo di vederne, nonstante sia andata in montagna la notte di San Lorenzo e qualche sera dopo al mare… Ti ringrazio per l\’affetto e la stima che mi dimostri… Un bacio anche a te, a presto. M. Luisa

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...