Autunno


Sere d’Autunno

“Le sere d’ autunno mi ricordano te –

I boschi giacciono bui,

il giorno si scolora ai bordi dei colli

in rosse aureole.

In un casolare vicino piange un bimbo.

Il vento se ne va a passi tardi

attraverso i tronchi

a raccogliere le ultime foglie.

Poi sale,

abituata ormai da lungo ai torbidi sguardi,

l’estranea solitaria falce di luna

con la sua mezza luce da terre sconosciute… “

Scritto da E. Hesse

“Come d’autunno

si levan le foglie l’una appresso dell’altra,

fin che ‘l ramo

vede alla terra tutte le sue spoglie,

similmente il mal seme d’Adamo

gittansi di quel lito ad una ad una,

per cenni come augel per suo richiamo.

Sera d’ Autunno..”

Scritto da D. Alighieri

“Ascolta….

Con un fruscio secco e lieve,

simile a scalpiccio di fantasmi che passano,

le foglie accartocciate dal gelo si staccano dagli alberi

e cadono.”

Scritto da A. Crapsey 

Sussurrato daLuli
Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...