Solstizio d’Inverno


 0a 

Agli inizi di Settembre

un atmosfera più fresca avvolge l’uomo,

l’aria che si inspira quando il Sole

entra nella costellazione della Vergine

stimola l’intelletto e la forza d’azione.

Giunge il momento di prepararsi ad affrontare la metà dell’anno

nel corso della quale la luce e il calore si ritirano dal mondo esterno

e risplendono attraverso il pensiero e l’azione dell’uomo nobile.

Mentre la terra diviene spoglia di vegetazione,

la forza vitale si concentra alle radici delle piante, nell’humus della terra.

Gli spiriti di natura riposano in pace nel grembo della terra,

trattenuti dalla forza di gravità:

mentre nel mondo di sopra tutto è freddo e oscurità

essi tessono la trama della vita del nuovo anno.

.

0a1

 .

Proprio nel più profondo inverno

la Terra assume il volto della Madre che sta per generare la Vita futura.

Il volto della Terra ricoperta di neve diventa candido e purissimo:

somiglia al volto chiaro,

pallido e roseo di una donna che sta per diventare madre.

Chi si sofferma a contemplare il volto beato di una donna

che sta per partorire

scorge in esso l’incanto della Dea Luna.

Chi cammina su un paesaggio innevato sotto la luna piena

si accorge come la terra ricoperta di neve

assuma essa stessa una purezza lunare,

manifesti in sé quelle stesse forze divine –

lunari che si legano alla generazione,

alla riproduzione delle forme viventi.

Quando poi si cammina su un paesaggio

innevato baciato dal Sole meridiano

ci si accorge che il fondo di neve e ghiaccio crea sulla terra

una sorta di specchio cosmico

che riflette i raggi e gli influssi spirituali del Sole.

0a2

La terra quando sta per giungere il Sacro Solstizio d’Inverno

mostra il suo volto lunare,

e la sua superficie ricoperta di ghiaccio

si impregna della luce del Sole.

La candida coltre di neve attira i raggi del Sole:

questi raggi nei giorni del Solstizio [25 dicembre,

Dies Natalis Solis Invicti:

giorno in cui si festeggia la nascita del Sole Invincibile.]

Discendono sulla terra: la forza divina del Sole

discende nella materia terrestre

[il dio Mithra nato dalla pietra].

Al Solstizio d’Inverno la Terra diventa Madre:

la Grande Madre Terra

a Natale genera nell’Universo il Fanciullo Solare.

0a3

 .

L’immaginazione che si lega al Solstizio d’Inverno:

nella volta scura del cosmo,

la Dea Madre genera il Fanciullo Solare.

Questa immagine carica delle più sublimi forze spirituali

accompagna l’uomo dagli albori della sua incarnazione terrena,

quando egli stesso era fanciullo sul grembo della Madre Terra.

Come Iside, come Demetra,

come la Madonna dei pittori italiani del Trecento,

l’immagine della Dea Madre col Fanciullo Solare

attraversa i secoli e le religioni.

Questa immagine deve essere intensamente evocata

nella interiorità

quando si giunge al Solstizio d’Inverno:

La Madre Divina con il capo irradiato da una corona stellare.

Il Fanciullo  in braccio alla madre,

come un piccolo Sole che splende nell’atmosfera celeste.

Il Puer[la IV Ecloga di Virgilio]

che nasce a Natale è il Sole Invincibile,

che scende sulla Terra e si incarna nell’Io degli Uomini:

la forza solare agisce nella intelligenza degli uomini,

nel loro nobile sentimento, nella forza d’azione.

. 

hp photosmart 720

 .

Al principio dell’inverno,

quando i rigori del clima accendono nell’uomo

il desiderio di trovare quiete nel cuore della casa,

laddove arde il fuoco della famiglia

[Quel fuoco che gli antichi incarnavano in Vesta],

l’attenzione spirituale

si concentra sul sacro mistero della Incarnazione:

lo Spirito Solare si incarna nella Terra e

agisce attraverso la volontà cosciente degli uomini.

E nell’atmosfera della terra,

resa purissima dal bianco splendore della neve,

le anime dei nascituri attraversano la porta del solstizio,

incarnandosi subito o attendendo

il momento propizio per incarnarsi nel corso dell’anno.

 .

0a5

Sussurrato daLuli

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...