Kumiho


8a0fc104ee92fc5e04649cfe93c19e91.jpg (640×447):

La kumiho (구미호 / 구 “gu” – nove; pronunciato [kumiho] e tradotto letteralmente come volpe a nove code) è una creatura che appare nelle narrazioni orali e nelle leggende della Corea, ed è simile alle alle fate europee. Secondo tali storie, una volpe che vive per cento anni (per mille secondo altri racconti) diventa una kumiho, come le controparti giapponesi e cinesi. Essa può liberamente trasformarsi, tra l’altro, anche in belle donne succubi, che seducono giovani ragazzi, per ucciderli e spesso per poi mangiare il loro fegato od il loro cuore (a seconda delle leggende). Ci sono numerose narrazioni in cui appare una kumiho, molte delle quali si possono trovare nell’enciclopedia Compendio della Letteratura Orale Coreana (한국 구비문학 대계).
Traendo la propria origine dagli antichi miti cinesi, la kumiho coreana condivide molte caratteristiche con la cinese huli jing e la giapponese kitsune. I miti relativi alle tre creature concordano che gli spiriti volpe sono il risultato di una grande longevità o di un

7987026178_64098d2091_b.jpg (683×1024):

accumulo di energia: in particolare, le kumiho sarebbero volpi che hanno vissuto per mille anni e che hanno il potere di cambiare aspetto, presentandosi di solito sotto le spoglie di una donna. Tuttavia, mentre le huli jing e le kitsune sono rappresentate come buone o cattive a seconda dei casi, le kumiho sono quasi sempre trattate come figure negative che si cibano di carne umana. Non è chiaro in quale periodo i coreani abbiano iniziato a vedere le kumiho solo come delle creature maligne, poiché molti testi antichi menzionano kumiho benevole che assistono gli umani, e umani malvagi che spesso ingannano volpi gentili ma ingenue. Più tardi, la letteratura dipinge le kumiho come delle creature assetate di sangue, per metà umane e per metà volpi, che di notte vagano per i cimiteri, profanando le tombe per estrarre i cuori dai cadaveri. La favola La sorella volpe narra di uno spirito volpe che preda una famiglia per mangiarne i fegati.

3928ab1abe13dc51beaa78e88ccaa095.jpg (473×681):
La maggior parte delle leggende raccontano che, anche se la kumiho è in grado di cambiare aspetto, mantiene sempre qualche caratteristica volpina (per esempio, i tratti del viso, oppure le orecchie o le nove code). In La trasformazione della kumiho (구미호의 변신), una kumiho si trasforma in modo da essere identica alla sposa di un matrimonio e viene scoperta solo quando le vengono tolti i vestiti. Bakh Mun-su e la kumiho (박문수와 구미호) narra di un incontro tra Bakh Mun-su e una ragazza dall’aspetto volpino che vive da sola nel bosco. In La fanciulla che scoprì una kumiho attraverso un poema cinese (한시로 구미호를 알아낸 처녀), la kumiho viene scoperta quando un cane da caccia ne avverte l’odore della volpe e attacca. Nonostante l’abilità di cambiare forma, la vera identità di una kumiho è gelosamente custodita dalla creatura stessa.
Come i licantropi o i vampiri della tradizione occidentale, il mito varia in base alle libertà che ogni storia si prende dalla leggenda.

0a936e2c.jpg (697×980):

Alcuni racconti dicono che, se la kumiho evita di uccidere e mangiare gli umani per mille giorni, può diventare umana. Altri, come il drama Gumiho: Yeowoonuidyun, narrano che è necessario che l’umano che abbia scoperto la vera identità della kumiho la tenga segreta per dieci anni. In un altro drama, Chunbunjjae namja, la volpe può diventare un essere umano se riesce a mangiare mille fegati in mille anni, pena la trasformazione in bolle; in Guga-ui seo, deve evitare di uccidere, mostrare la sua vera identità e aiutare le persone per cento giorni, dopodiché diventerà umana: in caso contrario, si trasformerà in un demone millenario. Una versione della mitologia stabilisce che, se dotata di abbastanza forza di volontà, una kumiho può trascendere il suo stato mostruoso e diventare permanentemente umana, perdendo le sue connotazioni malvagie. Le spiegazioni su come riuscirci variano, ma includono azioni come evitare di uccidere o mangiare carne per mille giorni, o ottenere un chintamani e fare in modo che la loro Yeouiju (여의주, “sfera della volpe”) veda la Luna piena ogni mese durante la prova. Per possedendo la Yeouiju come i draghi coreani, le kumiho non sono onnipotenti o in grado di creare, poiché ritenute creature inferiori rispetto a loro.

ze.jpg (700×980):

Sussurrato da fiori_7Luli

 
Annunci

Viaggio al centro della Terra


Our Ends Are Beginnings (Showcasing 50 Creative Photo-Manipulations on CrispMe):

E se il “Viaggio al centro della Terra” il classico di Jules Verne, fosse proprio vero? E da qualche parte, un nuovo mondo fosse in attesa di essere esplorato, un luogo in cui in qualche modo, alcuni e diversi esseri viventi abitino le profondità del nostro pianeta, un luogo dove le culture e le civiltà antiche non si sapeva esistessero, e che invece ancora oggi esistono?
Gli indiani Macuxi, sono indiani che vivono in Amazzonia, in paesi come il Brasile, Guyana e Venezuela. Secondo le loro leggende, sono i discendenti dei figli del Sole, il creatore del fuoco e protettore della malattia e della “Terra interiore.”

Leggende orali raccontano di una voce pronunciata dalla Terra. Fino al 1907, i Macuxies entrarono in una sorta di caverna attirati da una voce e viaggiando per 13 o 15 giorni fino a raggiungere l’interno. È lì, “dall’altra parte del mondo, nella terra interna” scoprirono creature giganti e viventi dell’altezza di circa 3-4 metri di altezza.

Secondo i Macuxies a questi giganti è stato dato il compito di monitorare il passaggio davanti all’ingresso e impedire agli stranieri di entrare nella “Terra cava”.

 :

Altre leggende, dicono i Macuxi, narrano di persone che entrarono nella misteriosa grotta per tre giorni, dove incontrarono i giganti scendono le scale, questi giganti facevano passi di 90 centimetri circa ogni volta.
Dopo il terzo giorno, si lasciarono alle spalle le loro torce, e continuano il loro viaggio “dentro” la Terra illuminata dalle luci che erano già presenti nelle grotte affisse alle pareti. Lanterne giganti, delle dimensioni di un cocomero, brillanti come il sole.
Dopo 4-5 giorni di viaggio, le persone in viaggio nella grotta cominciarono a perdere peso e massa corporea, permettendo loro di muoversi molto più velocemente.

Le leggende dei Macuxi narravano che dopo 5 giorni all’interno delle caverne, sarebbero passati da enormi caverne cui tetti non si vedevano nemmeno, a una delle camere nel seno del sistema di grotte, dove si poté vedere quattro oggetti “come il sole”, così brillanti e luccicanti che erano impossibili da guardare, il cui scopo era sconosciuto al villaggio Macuxi.
Dentro della Terra, c’erano luoghi in cui gli alberi erano in grado di produrre cibo. I Macuxi dicevano di essersi nutriti con frutta di cajúes, quercia, mango, banane e alcune piante più piccole ma solo dopo 6-7 giorni di cammino all’interno della terra questo fu possibile.

http://darkglint606.deviantart.com/art/Cover-409905503:
Quanto più la gente Macuxi si trasferì nella Terra, aree più grandi di vegetazione osservarono e scoprirono. Ma non tutte le aree erano di colore verde e prospero. Il popolo Macuxi diceva che alcuni posti sono estremamente pericolosi e dovevano essere evitati, come quelli con bollenti pietre e torrenti “azoge”(caldi e acidi).

Le leggende orali dei Macuxi continuavano col dire che dopo aver attraversato queste camere giganti, avevano trascorso la metà del viaggio e che devono muoversi con cautela, perché c’era la possibilità di imbattersi nella misteriosa “aria” che poteva indurre la gente a “volare o galleggiare” in giro.

Continuando il viaggio, raggiunsero un posto all’interno della Terra, dove i giganti abitavano. Lì, gli esploratori Macuxi mangiarono insieme ai giganti alimentandosi con mele delle dimensioni di teste umane, uva delle dimensioni di un pugno umano, e deliziosi e giganteschi pesci catturati dai giganti e dati ai Macuxi come doni e regali. Dopo la scorta con il gigantesco cibo offerto agli esploratori Macuxi furono pronti a tornare a “casa”, pronti per il mondo “esterno”, aiutati a risalire dai giganti del mondo interiore.

Andreas Rocha:

Si dice che i Macuxi siano i “guardiani protettori” dalla malavita, custodendo l’ingresso della Terra interiore, e le sue leggende raccontano di una terra nell’interno della terra, che è piena di incredibile potenza e ricchezza. Questa leggenda, naturalmente, è considerata da molti proprio come narrazione, un’altra storia ancestrale.

Ma per i Macuxi, questa “leggenda” era ed è reale, una sorta di impronta storica, dove erano visti come protettori dell’ingresso agli esploratori britannici venuti in Amazzonia alla ricerca di oro e diamanti, vietando di avventurarsi nelle grotte, e non tornare mai più.

Dal momento che con l’ultimo incontro con loro, i giganti, non venne tenuto fede il loro impegno, i Macuxi dissero che sarebbero stati puniti per non aver rispettato i loro obblighi e le “leggende” dei giganti scomparsi nel corso degli anni.
E ‘possibile che questa sia solo un’altra leggenda? O c’è qualcosa di più misterioso nella tribù Macuxi e nelle sue leggende? Si dice che la Terra Cava esista in molte antiche civiltà e culture di tutto il mondo.
L’esistenza di creature giganti che popolano il nostro pianeta è un altro fatto presente in decine di antiche culture di tutto il mondo, anche presenti in testi religiosi come la Bibbia.
E ‘possibile che le leggende Macuxi siano reali e che da qualche parte in Amazzonia ci sia un ingresso alla Terra interiore?

wishing well:

Sussurrato da Luli

Metatron – Regni Elementali


0

Dal VERO Metatron – Regni Elementali. Parte 1
L’Arcangelo Metatron attraverso James Tipton (Tyberonn)
Il Regno delle Fate, degli Elementali, degli Unicorni e dei Draghi

“Ossequi a voi Maestri, Io sono Metatron, Signore della Luce! Vi saluto come portatore di Amore, di Amore Incondizionato. Ci riuniamo in questo momento di gioia per abbracciarvi ed onorarvi. Che anno fantastico si svolge davanti ai vostri occhi!
Questo è certamente un tempo annunciato, che avete atteso da eòni, alfine di parteciparvi. È l’Anno dell’Ascensione! Prendetevi il tempo per sentire la gioiosa energia che vi mandiamo da tutti gli angoli dell’Omniverso, da ogni aspetto del Cosmo. Carissimi, ci viene chiesto di parlare di un gran numero di argomenti affascinanti. Dell’Omni-Terra (che pubblicherò come seconda parte essendo troppo lungo il testo; ndt), delle Terre parallele e di quello che viene chiamatoil Regno degli Elementali.
Parleremo dello straordinario vortice di Skellig Michaël (isola irlandese; ndt) e l’ancoraggio del Firmamento di Newgrange, del paese della Dea e delle Fate.”

•°*”˜˜”*°•.ƸӜƷ ✶*☁ ¸ .✫ ♥ . .••.ƸӜƷ ┊☀┊☀¨`*•.•☂┊☀┊´*.¸☀.•☁ ☂´☁ ♥ ┊ ┊☂┊ ┊☀┊ ┊ ┊┊ ☀ه ه┊ ☀ ┊☁ ☂☁ ┊ ི♥ྀ ☀ ┊┊ ☀ه ه☂┊ ༺✿* *✿༻ ༺✿* *☂✿༻༺✿* *✿༻✿༻ Fantasy Life:

Il Reame delle Fate

Cominciamo con il Vortice di Skellig Michaël, l’Irlanda e le Fate. Maestri, uno degli aspetti particolari ed incantevoli dell’Irlanda è il contatto ragguardevole con le Essenze luminose e deliziose del Regno delle Fate e degli Esseri Dévici. Alcune parti del mondo hanno differenti tipi di elementali. Sul Pianeta, solo quelli poco numerosi che proiettano ciò che si può chiamare “il campo di energia a spettro completo” possiedono la totalità del Regno delle Fate in quantità e in qualità. E quelli tra loro, che permettono agli umani di “vedere” queste Creature e di interagire più efficacemente con esse, sono ancora più rari.

L’Irlanda ha, più di ogni altro luogo sulla Terra, il maggior numero e varietà di Fate ed Elfi, ed è lì che gli Spiriti di natura interagiscono in grado superiore con gli umani. È per questo motivo che il folklore irlandese è così ricco in questo settore. Vi esistono infatti parecchi gruppi diversificati di Esseri Dévici che abitano, fuori dal tempo, le verdi colline e le valli irlandesi. Benché ce ne siano anche in Inghilterra e in Europa, sono più accessibili in Irlanda, più brillanti, più espressivi, e sono dunque più facilmente avvicinabili. A causa delle energie che vi si trovano, è possibile in questo bel Paese, non solo vedere lucidamente Esseri Dévici durante lunghi periodi di tempo, ma anche essere assolutamente consci della realtà di una comunicazione, di una interazione con loro. Questo ci porta a parlare della Terra parallela, di un’altra dimensione concentrica, del Regno Eterico, della materia e dell’antimateria (étere; ndt), del Reame angelico Dévico (Sono chiamati Deva angelici tutti gli Enti che sono preposti ai vari dominii dei Regni della natura come i quarzi, le pinete o le api per dare qualche sporadico esempio; ndt).

Fairy:

Maestri, l’Ascensione non avviene solo sulla Terra materiale, ma anche sulle Terre parallele. L’allineamento con il Centro galattico provoca anche un aumento considerevole del flusso di energia ionizzata chiamata plasma di antimateria, verso i poli planetari. Le Terre parallele esistono in risonanza dell’antimateria, in cui si trova un’enorme gamma di energie. Nel 2012 ci sarà un’espansione delle dimensioni parallele che consentirà una migliore percezione dei campi di frequenza più elevata. Condividiamo con voi una grande Verità che può turbare alcuni, sapere cioè, che lo spazio tra il Regno Angelico e il dominio materiale umano è il campo dell’antimateria (piano eterico; ndt), e la composizione plasmatica di questo è ciò che voi chiamate “Terra Parallela o Omni Terra”. Le connessioni con il vostro corpo eterico attraverso il sistema dei chakras sono, in un certo senso, gli acceleratori che hanno dei coni aperti nell’àmbito dell’etere. Questo sarà conosciuto da tutti gli uomini delle prossime generazioni. Voi designate sovente l’antimateria con il nome di materia oscura. In verità, e ironicamente, ciò che chiamate materia oscura ha più luce e più alte frequenze della materia fisica. Solo dei campi elettromagnetici cristallini particolari possono portare il plasma dell’antimateria e questa ha diversi strati o dimensioni di intensità. (Il plasma, detto anche energia vitale o prana è la sostanza di cui è composto l’etere o antimateria; ndt) 

Ming Dynasty by *peacheriie on deviantART More #fantasy pics at www.freecomputerdesktopwallpaper.com/wfantasyten.shtml Thank you for viewing!:

Il vostro campo Mer-Ka-Na sviluppato può certamente portare questa energia, e trasportarvi con essa. E noi aggiungiamo che il centro della vostra esistenza si trova nel piano eterico, la vostra dimora, prima di entrare nella dualità della materia fisica. Le connessioni con il vostro corpo eterico attraverso il sistema dei chakras sono, in un certo senso, gli acceleratori che hanno dei coni aperti nell’àmbito dell’etere. Questo sarà conosciuto da tutti gli uomini delle prossime generazioni. Voi designate sovente l’antimateria con il nome di materia oscura. In verità, e ironicamente, ciò che chiamate materia oscura ha più luce e più alte frequenze della materia fisica. Solo dei campi elettromagnetici cristallini particolari possono portare il plasma dell’antimateria e questa ha diversi strati o dimensioni di intensità. (Il plasma, detto anche energia vitale o prana è la sostanza di cui è composto l’etere o antimateria; ndt) Il vostro campo Mer-Ka-Na sviluppato può certamente portare questa energia, e trasportarvi con essa. E noi aggiungiamo che il centro della vostra esistenza si trova nel piano eterico, la vostra dimora, prima di entrare nella dualità della materia fisica.

Random Spacescene by ~Kamikaye on deviantART:

Pangea, la Terra Pre-umana

Molto prima che l’umanità apparisse sulla Terra, tutto il Pianeta conteneva in sé le forze della natura chiamate Elementali. Questi aspetti materiali erano completi, non solo sotto forma di densità energetica fisica, ma anche come spettro completo di materia e antimateria, in cui le forme viventi sono state proiettate e diversificate con la piena coscienza della vita “elementale”. Tutto ciò esisteva dunque nei cinque elementi o matrici: “Aria, Acqua, Terra, Fuoco ed Etere”. La materia, vedete, esiste in varie gamme di frequenza, come la luce. All’inizio delle sue esplorazioni sul piano terrestre, l’Anima umana entra in uno stato non-fisico, in una forma-pensiero in cui la mente ha, ovviamente, la capacità integrale di formare e modellare l’energia-materia e di penetrarvi in piena coscienza. Molte Anime hanno trovato espressione in ciò che può essere definito Regno elementale, o piuttosto la matrice elementale, in quelle ere pre-fisiche. È per questo motivo che molti di voi si relazionano così potentemente con questi Spiriti di Natura. Perché, in effetti, in tanti hanno cominciato a sperimentare la vita sia all’interno che all’esterno della proiezione eterica (creata col pensiero; ndt) della matrice elementale.

Fanart - Nausicaa, Valley of the Winds, Studio Ghibli, Miyazaki:

Certamente ci sono molti Umani che hanno sperimentato belle forme elementali in ciò che può venire paragonato agli Esseri di Luce del Regno delle Fate. Tali espressioni di vita non erano manifestazioni fisiche dello Spirito Divino. Numerosi sono coloro che associano questo ad una vita nella Lemuria o Mu, ma questo ha avuto luogo prima che il Pianeta fosse nella dualità. È stato sulla Terra pre-umana del Firmamento originale. Non è esatto parlare di quell’epoca in termini di tempo lineare. Né il tempo, né lo spazio esistono nelle modalità in cui voi pensate. Certi periodi sono inseriti come ologrammi ed esistono nelle dimensioni parallele. C’è un unico Presente simultaneo perché il tempo e lo spazio sono entrambi manifestazioni della Luce come un pensiero “congelato”. (Siccome il pensiero crea, istantaneamente esiste quella determinata realtà senza parametri cronologici né spaziali in quanto tutto è privo di consistenza materiale; è quest’ultima, con la sua bassa frequenza, che dà l’illusione del tempo e dello spazio. Per esempio: se “penso” di portare un bicchiere alla bocca, avviene nel momento in cui lo concepisco, ma se ho il corpo, il movimento richiede il suo “tempo” in rapporto al lento ritmo vibratorio dell’energia materia. ndt).

astronomy, outer space, space, universe, stars, nebulas, planets:

La migliore approssimazione in termini di data per questo periodo è di circa 300 milioni di anni fa. In quell’epoca, nella fase della Terra olografica, i continenti erano molto diversi rispetto ad oggi. Il moto centrifugo della Terra aveva un asse diverso di rotazione. Il tempo non esisteva come concetto lineare fisso, e l’espressione spaziale era molto più fluida. Il pensiero alterava immediatamente la coscienza. Voi siete quasi tutti arrivati sulla Terra in quel periodo pre-umano, come delle Potenzialità pensative e avete sperimentato la Terra non collegati alla sua griglia o alla gravità. Avete vissuto questo un po’ come un’avventura, una manifestazione del pensiero, viaggiando qui e là istantaneamente e smaterializzandovi a volontà. È stata un’éra di non-polarità, prima che la Terra cadesse dal Firmamento nella densità (Periodo Adamitico; ndt) e divenisse l’Università del Dualismo. Era una Terra diversa, una Terra di (somma) purezza elementale. Gli aspetti morfologici della Terra pre-umana hanno subìto innumerevoli periodi di grandi cambiamenti. Gli oceani sono saliti a livelli molto maggiori di quelli dei vostri mari attuali.

Le terre emerse erano concentrate in un’unica massa chiamata Pangea, molto prima della deriva e della separazione dei continenti, molto prima di Atlantide e Lemuria. In quei tempi, numerosi furono coloro che scelsero di esprimersi sotto forma di proiezioni di pensiero e di fare l’esperienza dei Giardini della Terra attraverso le forze elementali che hanno delineato il Pianeta. Queste manifestazioni come Esseri di una natura semi-fisica, non ancora realmente materiale, hanno permesso di sperimentare la consapevolezza con i domini dell’aria, dell’acqua, della terra e del fuoco. Ci sono delle vaghe reminiscenze di questo nelle leggende dimenticate concernenti le Fate, le Sirene, gli Elfi, i Draghi, i Troll, gli Gnomi ecc…

This your crown chakra on universal energy!

Elementali e Intelligenza Divina

Ciò che noi chiamiamo Regno Dévico è costituito essenzialmente da figure proiettate (forme pensiero di energia eterica; ndt) dei regni elementali, minerale e vegetale, che trovano un’espressione cosciente e dinamica attraverso veicoli di energia elettromagnetica ed elettro-cristallina. Alcune forme sono più avanzate di altre. Quelle delle Fate possiedono una perspicacia eccezionale, mentre altre sono più paragonabili ai campi inferiori dei volatili o Regno alato, vale a dire che questi sono più consapevoli di uno schema-pensiero di gruppo piuttosto che di una coscienza individuale. La sagacia superiore delle Fate le porta più volentieri ad interagire più facilmente con certi umani, ma la maggioranza inferiore è meno attratta da questa interazione ravvicinata e si tiene a distanza, come un passero o un tordo che fuggono se ci si avvicina troppo. Non tutte le forme Déviche sono così positive o benevole in natura come potreste pensare. Certune sono un’unica coscienza originata dai campi elettromagnetici e ne consegue che il positivo, così come il negativo, sono necessari per equilibrare lo spettro elettrico che vedete. Alcune di loro considerano gli umani come fratelli, altre no. Certe proiettano l’essenza vibratoria dell’Amore supremo, altre sono un po’ maliziose e birichine. Ma tutte sono delle forme elettriche di vita bio-plasmatica per così dire.

Il Regno delle Fate è costituito da elementali basati sulla Luce generalmente originata dall’aria. Ne esistono varietà che provengono dall’acqua o dalle piante. Nel vostro folklore, queste ultime sono chiamate Elfi o Folletti, ed hanno una vibrazione positiva di grande eccitazione che causa spesso negli Umani una sensazione associata al fascino e alle risa. Queste creature sono reali ed esistono su tutto il Pianeta. Tendono a raggrupparsi in aree di alta energia, in luoghi chiamati nodi di potere o siti sacri. Ma questi luoghi sono chiamati sacri e potenti proprio perché i veli dimensionali sono più sottili. Tutte le specie di Fate sono particolarmente attratte dal gorgoglìo dei ruscelli, dalle piccole cascate, dalle fontane, dalle piante, dai funghi e specialmente dalle felci e dai fiori.

The Eternal Forest by depingo on DeviantArt:

Il Regno degli Elfi

Questi sono Esseri Dévici emanati dalla Terra. Essi comprendono gli Elfi, gli Gnomi e i Troll. Vivono nelle foreste e nelle radure boschive e le loro parvenze sono particolarmente associate all’Uomo Verde. In verità, tutti gli elementali sono interconnessi, ogni aspetto dipende da altri, come le piante necessitano della terra, dell’acqua e della luce.

Edgar Cayce, tra altri, ha menzionato delle esperienze reali e delle interazioni con le Fate, i Folletti e gli Elfi per tutta la sua infanzia. Il canale ha condiviso delle esperienze su Skellig Michael (isola irlandese; ndt) con gli Spiriti di Natura tramite un contatto visivo prolungato. La possibilità di “vedere” è un aspetto del campo d’energia a Skellig e in altri luoghi dell’Irlanda dove i campi dimensionali sono concentrati e in sovrapposizione in un modo molto più percettibile. 

Eimi are water spirits that only dwell on one island. They are nether good or evil but are shadows in the war.:

Draghi, Sirene e Unicorni

Maestri, quello che vi diremo ora sorprenderà molti di voi, ma il gran numero di Creature Eteriche include anche quelle che chiamate Unicorni, Sirene e Draghi. Questi esseri benevoli e totalmente coscienti esistono e fanno parte della Terra quanto gli Umani.

Possiedono un’arguzia speciale e sono estremamente evoluti. Sono i Protettori dell’Umanità e del Pianeta e si stanno risvegliando ad un più grande ruolo nel Passaggio dimensionale Cosmico.

Le Sirene e i Tritoni fanno parte dell’aspetto elementale del Dominio del Mare e dell’Acqua. Essi sono i Guardiani delle acque e sono dotati di un’acutezza singolare. Molti di voi hanno vissuto sotto questa forma sulla Terra pre-duale. (così come abbiamo descritto; (ndt). Queste Creature sono viste dai delfini e dalle balene che interagiscono amorevolmente con loro. Ma sottolineiamo che delfini e balene sono degli esseri fisici altamente evoluti, mentre le Sirene pur essendo ad un livello elevato nella matrice elementale, non sono fisiche (ma eteriche; ndt).

A Curious Introduction by Aimee Stewart Something like this for baby girl!! Now I know what to do her side of the room in :):

Gli Unicorni

Essi sono proiezioni coscienti della “Spiritualità” di animali e del pensiero umano, sommati insieme, in sembianze eteriche dai cinque Regni elementali. I vostri Nativi interagiscono spesso con forme evolute, consapevoli del Regno animale come nei totem che includono l’Orso, il Lupo, il Puma ed altri… Il processo di interazione con l’energia dello Spirito di gruppo di questi animali ha creato una vera e propria interconnessione delle forme-pensiero in cui è stata prodotta un’energia molto reale sotto forma eterica. Non si tratta di energie elementali, ma di Forze molto conscie dell’antimateria o Reame eterico. Siccome l’Unicorno era incluso in modo focalizzato nel folklore di aree della Gran Bretagna, dell’Irlanda e dell’Europa, queste forme esistono coscientemente e autonomamente, soprattutto nei campi di energie concentriche dell’Eire, della Francia e dell’Inghilterra sud-occidentale.

Vale la stessa cosa per lo Spirito del Bisonte, dell’Aquila, dell’Orso, del Lupo, del Giaguaro ed altri che esistono in forma manifesta (sempre eterica, ma che può anche apparire; ndt) in alcune zone delle Americhe, dove l’energia è abbastanza potente per una totale proiezione dimensionale possibile. Le forme-pensiero sono reali assolutamente in innumerevoli aspetti. Edgar Cayce allude alla forma-pensiero di un personaggio shakespeariano, Cassio, che ha partecipato ad uno dei suoi corsi in Virginia Beach, ed era molto cosciente e desideroso di imparare. Ve lo immaginate? (In questo caso, qualche entità burlona “anima” provvisoriamente la forma-pensiero per dare maggiore credibilità alla cosa; ndt). Anche se queste creazioni non sono di origine elementale, sussistono nelle stesse frequenze dimensionali, in parallelo con le energie degli elementi.

This is so beautiful!:

I Draghi Sacri

Sono Esseri benevoli e pienamente coscienti. Esistono effettivamente e sono vissuti sulla Terra molto tempo prima dell’uomo. Sono dotati di un’intelligenza straordinaria ed estremamente avanzati. I Draghi sono i Paladini dell’Umanità e del vostro mondo, rivestono una più alta funzione nella Trasformazione Cosmica. Sono Maestri di ciò che viene chiamata Kundalini terrestre e, in quanto tali, impegnati nei settori di ingegneria delle ben conosciute Dragon line-currents (linee-correnti) e delle Ley-lines che sono in realtà le arterie della forza vitale sul vostro Pianeta. Essi assumono ora un ruolo maggiore, specialmente nella formazione di nuove linee di energia entro le emissioni elettromagnetiche cristalline della Mutazione Cosmica o Espansione della Cristallizzazione, detta anche Ascensione all’interno delle correnti Ley della Terra. Non avete forse avuto nelle vostre culture dei tempi antichi racconti e leggende che evocavano questi Esseri? C’erano persino delle religioni in Asia che li adoravano. Essi sono altamente avanzati e pienamente coscienti, e sono sulla Terra fin dall’inizio. Asseriamo che ci sono benevoli “Dragoni angelici” che si trovano tra i Maestri Ascesi.

Non confondeteli con i draghi malvagi dei miti e delle tradizioni che rapiscono e trattengono le principesse in castelli e grotte. E non credete alle teorie provocatorie sensazionalistiche della presa di controllo del vostro Pianeta da parte di Rettiliani malevoli. Le vostre leggende Arturiane (di Re Artù; ndt) che includono draghi sputafuoco e principesse catturate sono davvero miti e le descrizioni sono distorte e molto ottuse. Vi diciamo che in precedenza, nel periodo pre-Lemurico e pre-Atlantideo, dei Draghi malevoli provenienti da Zeta Reticuli entrarono nell’àmbito terrestre. Ma furono combattuti e cacciati dai Draghi benevoli che sono ancora sul vostro Pianeta. Anche se il loro numero è sceso notevolmente, sono sempre stati lì, sono i grandi Protettori del vostro mondo e lavorano (come già detto) a stretto contatto con le energie della kundalini planetaria.

Dragon:

Ora, ci sono anche Extraterrestri di natura rettiliana che esistono davvero. Proprio come gli Esseri umani, alcuni sono benevoli e altri aggressivi. Ci sono stati periodi, durante l’evoluzione della Terra, in cui Individui rettiliani hanno tentato di entrare nel piano terrestre, e non sempre con buone intenzioni. Essi NON SONO quegli esseri di cui stiamo parlando. Ancora oggi, i termini “drago, serpente o rettile” fanno rabbrividire di paura gli Umani del mondo occidentale e li conducono ad associarli con il male o a considerarli come miti popolari. La metafora di San Giorgio che uccide il drago o altre versioni di questa storia sono state pianificate dalla Chiesa per sradicare il paganesimo e stabilire il suo regno. Ma in numerose altre culture e religioni, soprattutto in Asia, il Drago era onorato e considerato una fonte di saggezza, di Divinità e di “buona fortuna”. Esiste una forma Dévica di Esseri “dragoneschi” nel regno elementale, ma questi non sono i Draghi Sacri Pienamente Consapevoli di cui parliamo. Piuttosto, sono figure coscienti di elementali, proiezioni dell’elemento Fuoco. Gli indigeni spesso si sono serviti di Enti Dévici del Fuoco nelle loro cerimonie, nominandone uno Guardiano ed un altro Parlatore nelle ricerche di visione e nelle danze rituali. Ci sono anche proiezioni elementali del Fuoco chiamate Glifi o Salamandre di fuoco eterico. 

Queste Creature molto coscienti, delle quali stiamo parlando, vivono nella Terra interna, in particolare nelle regioni vulcaniche, e alcune tra loro sono attirate dalle alte montagne cristalline. Esse non fanno parte del Regno elementale elettromagnetico, anche se sono strettamente allineate con le energie cristalline ed elettromagnetiche della Terra. Alcune di loro sono di enormi dimensioni, misurano fino a 50 metri di estensione e irradiano una Luce dorata. Esistono principalmente in una frequenza parallela più elevata, ma anche corporalmente nel vostro mondo fisico. Esse, attivamente impegnate nei ritmi energetici del vostro Pianeta, sono anche i Guardiani di alcuni dei vostri portali interdimensionali e certamente dotate di grande intelligenza, sia per il piano fisico che eterico.

Elves Faeries Gnomes:  #Faery ~ "Stargazer," by Anne Stokes.:

Gli Esseri cristallini

Molti di voi sono al corrente della coscienza delle Gemme e dei Cristalli e in tanti lavorano con gli Esseri Cristallini (senza saperlo; ndt). Essi sono la più alta forma di proiezione elementale minerale e possiedono una sensibilità molto accentuata. I Cristalli sono coscienti della natura e struttura geologica nel cuore della proiezione del Regno Minerale. I Cristalli e le Pietre preziose hanno una coscienza di natura tripla e sono in grado di agire come Guardiani dei luoghi, Trasmettitori e Ricettori, con tutta la loro Essenza. Essi veicolano la Luce, e questa si espande consapevolmente nella perfezione matriciale della forma cristallina. Le zone dove si trovano dei Cristalli naturali proiettano un aspetto elementale particolare che si manifesta sotto forma di orbs (sfere luminose; ndt) e di correnti scintillanti. L’Arkansas e Il Brasile abbondano con gli aspetti di questo tipo. Gli Esseri cristallini pienamente consapevoli incarnati in Atlantide, non dovevano pagare per sostenersi, ma tutte le necessità fisiologiche erano naturalmente soddisfatte dalla struttura della loro civiltà. È una parte naturale della composizione genetica cristallina di funzionare sulla base dell’amore incondizionato.

Kagaya  "Eternal Salvation":

All’interno di questo paradigma dare e ricevere sono equilibrati; appena si concedono i propri doni e talenti, questi automaticamente sono ricompensati avendo soddisfatte tutte le proprie necessità. Appena si diventa di “forma cristallina”, si chiariscono i modelli emotivi di utilizzo, producendo un equilibrio fra il dare e il ricevere. Ogni sforzo che ogni essere umano fa è ricompensato con un equivalente pagamento per lo sforzo prodotto. Nel tempo, questo porterà alla fine della ricompensa non adeguata al tempo e all’energia impiegata per ogni progetto. Per esempio, quegli individui che sono pagati in eccesso rispetto al loro contributo (come le stelle del cinema o gli sportivi) non saranno più pagati in eccesso ma saranno ricompensati in proporzione all’energia spesa. Al contrario, quelli che sono mal pagati per le energie che offrono, saranno pagati con un ammontare uguale al loro contributo. Appena sarà raggiunto questo equilibrio in ogni essere umano, non ci saranno più i poveri e i senzatetto, e l’accumulazione e l’avidità finiranno.

(Fine della prima parte. -Traduzione: Sebirblu.blogspot.com Fonte: earth-keeper.com)

Arroway tried to get away, but she'd never be out of the Prince's reach.:

Sussurrato daLuli